Svezia, la mummia di Neswaiu sbendata virtualmente

inside_explorer_medelhavsmuseet

Source: Interactive Institute Swedish ICT

Il Medelhavsmuseet, Museo del Mediterraneo e del Vicino Oriente Antico di Stoccolma, sta realizzando la scansione tramite TAC delle sue otto mummie egizie e ha già messo a disposizione dei visitatori un nuovo strumento per conoscere meglio quella di Neswaiu, sacerdote di Montu a Tebe nel III sec. a.C.

Grazie alla collaborazione dell’Interactive Institute Swedish ICT, è stato realizzato un tavolo digitale che permetterà di sbendare virtualmente la mummia aprendo i due sarcofagi e “sfogliando” ogni strato, dalla copertura in cartonnage allo scheletro. Il software sviluppato dal gruppo svedese, “Inside Explorer”, era stato pensato originariamente per gli ospedali e per gli studenti di medicina, ma poi è stato sfruttato da molti altri musei come il British Museum, il Natural History Museum di Londra, lo Smithsonian di Washington e il Field Museum of Natural History di Chicago. Quello utilizzato a Stoccolma, però, è il progetto più avanzato perché combina le immagini della TAC alla fotogrammetria per captare i colori e ogni particolare delle superfici esterne. Inoltre, muovendo le dita sul touch screen, sarà possibile trovare anche i 120 amuleti inseriti tra le bende dagli imbalsamatori.

https://www.tii.se/media/news/visualization-and-3d-technologies-reveal-hidden-treasures

Annunci
Categorie: mostre/musei | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: