Il dipinto di Sobekhotep è finalmente in Egitto

10583874_768542789858040_1099948673986002235_n

Source: MSA

Qualche mese fa, una coppia di collezionisti tedeschi aveva scoperto di avere tra le mani un reperto fuoriuscito illegalmente dall’Egitto nel 1986. I due, in occasione di un’esposizione temporanea presso l’Università di Bonn, avevano offerto un pannello di calcare dipinto (vedi foto) che originariamente apparteneva alla tomba di Sobekhotep (TT163, Sheikh Abd el-Qurna), sacerdote e ufficiale sotto il regno di Thutmosi IV (1400-1390). Della decorazione parietale della sepoltura, però, rimane ben poco perché, durante il XIX secolo, è stata quasi completamente asportata finendo in collezioni e musei di tutto il mondo come il British Museum e il Metropolitan di New York. In questo caso, il traffico illecito risale a un periodo decisamente più recente e, quindi, rientra tra i casi tutelati dalla Convezione UNESCO. Ma la coppia ha spontaneamente deciso la restituzione che si è concretizzata lo scorso 6 agosto, mentre ieri (10 agosto), il pezzo è arrivato al centro restauri del Grand Egyptian Museum per le analisi di routine prima di essere messo in mostra con altri reperti recuperati dopo il 2011.

 

Advertisements
Categorie: traffico di antichità | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: