Scoperte due tombe di Antico Regno nei pressi di Saqqara

1619485_893632570682394_5307396724703144294_n

Source: MSA

Gli archeologi diretti da Vassil Dobrev (Institut français d’archéologie orientale) hanno scoperto due tombe di VI dinastia a Tabit El-Geish, sud di Saqqara. Le sepolture appartengono a due sacerdoti del tempo di Pepi II (2240-2150 a.C.), chiamati Ankhti e Sabi (nella foto). Nei rispettivi pozzi funerari, profondi 12 e 6 metri, sono stati ritrovati resti ossei sparsi che indicano che le tombe erano state violate già durante la VII o l’VIII dinastia. Rimangono comunque alcuni oggetti del corredo come giare di alabastro e vasi ceramici. Le strutture sono scavate nella roccia con la copertura superiore costruita in mattoni crudi. Ma, ancora una volta, la parte più importante della scoperta consiste nelle decorazioni parietali, dai colori ancora accesi, che presentano classiche scene di offerta e riti funebri come “L’apertura della bocca” e l’unzione del corpo da mummificare con “I 7 oli sacri”.

Per informazioni sulla missione IFAO: http://www.ifao.egnet.net/archeologie/tabbet-al-guech/

Advertisements
Categorie: scoperte | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: