Deir el-Bersha, tombaroli uccidono due guardiani

12734083_1064923903530291_4030150676451719772_n

Source: alfaraena.com

Nella notte del 20 febbraio, un gravissimo atto criminale ha insanguinato l’area archeologica di Deir el-Bersha (governatorato di El-Minya, Medio Egitto). Due guardiani del sito sono stati uccisi durante un conflitto a fuoco con un gruppo di tombaroli scoperti a saccheggiare una tomba; una terza guardia è rimasta ferita. Ashrawy Kamel Jad, 45 anni, è morto sul colpo, mentre Ali Khalef Shaker, 37 anni, se n’è andato il giorno dopo a causa delle gravi ferite riportate.

Già lo scorso maggio, la tomba di Djehutyhotep, la più importante della necropoli, aveva subito il furto di una porzione di pittura parietale, fatto che conferma una prassi purtroppo consolidata nella zona. Come riconoscimento della lealtà dei due uomini che hanno perso la vita per proteggere il patrimonio storico egiziano, il Ministero delle Antichità risarcirà le loro famiglie con 1.180 euro (al ferito ne andranno 580), cifra che appare francamente esigua e che è stata subito superata dalla raccolta fondi organizzata dal team del “Dayr al-Barsha Project”, missione belga diretta da Harco Willems (Katholieke Universiteit Leuven) che lavora nel sito dal 2002:

http://dayralbarsha.com/node/301

Annunci
Categorie: traffico di antichità | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: