Scoperto il porto da dove partivano le barche che trasportavano l’arenaria di Gebel el-Silsila

55560315_2213935748652063_8918057294411857920_n

Source: MoA

Spesso parlo delle scoperte effettuate dalla missione svedese a Gebel el-Silsila, esteso sito di cave di arenaria situato tra Edfu e Kom Ombo. Questa volta, però, protagonista del ritrovamento è stata una squadra egiziana che ha individuato il porto principale da cui i blocchi estratti nelle vicine cave partivano per il resto dell’Egitto.

La struttura, estesa 100 metri e distante solo 200 dalla grande cava n° 34, si trova sulla riva orientale del Nilo ed era nascosta dalla vegetazione e uno spesso strato di limo. Una volta ripulita l’area, è stato evidenziato il punto di approdo delle barche con diverse iscrizioni e fori per gli ormeggi.

Categorie: scoperte | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: