Articoli con tag: incisioni rupestri

Individuate nei pressi di Assuan incisioni rupestri predinastiche (forse reali)

2

Source: MoA

Nello Wadi Abu Subeira, vallata nel deserto orientale a 10 km nord da Assuan, un team di archeologi egiziani ha individuato una serie di graffiti che vanno dall’inizio alla fine del Predinastico (IV millennio a.C.). Il sito è già noto da circa un decennio per incisioni rupestri anche più antiche (fino a 15-20.000 anni fa), ma questa volta, almeno secondo il segretario generale dello SCA Mostafa Waziry, saremmo di fronte alle prime iscrizioni reali della zona.

Infatti, oltre ai consueti animali che vivevano nell’area all’epoca – antilopi, giraffe, elefanti, coccodrilli -, ci sarebbero anche una rappresentazione di un centro ‘urbano’ con scene di allevamento di bestiame e alberi piantati, decorazioni floreali e simboli da ricondurre alla regalità, come il falco Horus e il serekh, o “facciata di palazzo” (foto in alto), che era la cornice in cui era inserito il nome del sovrano. Inoltre, aggiunge Abdel Moneim Said (direttore generale delle Antichità di Assuan e della Nubia), alcuni petroglifi apparterrebbero ai primi faraoni come Scorpione e Narmer. Se fosse confermata questa interpretazione, bisognerebbe registrare un precoce controllo stabile dell’estremo sud dell’Egitto.

Categorie: scoperte | Tag: , , , , | Lascia un commento

Wadi Abu Subeira: scoperti graffiti di 15.000 anni

22141254_1551301828248795_4289997632311691207_n

Source: MoA

Un team egiziano del Ministero delle Antichità ha individuato nuovi graffiti preistorici nello Wadi Abu Subeira, una valle che s’incunea nel deserto tra Kom Ombo e Assuan. Le incisioni rupestri mostrano branchi di animali che vivevano in Egitto alla fine del Paleolitico: ippopotami, tori selvatici, asini, gazzelle, giraffe. In totale diventano così 10 le pareti d’arenaria dello wadi ricoperte di petroglifi che vanno da 15.000 anni fa alla fine del Predinastico. Secondo Nasr Salam, direttore delle Antichità di Assuan e della Nubia, si è arrivati a una datazione grazie al confronto con siti simili come Qurta ed el-Hosh, a nord di Kom Ombo.

Categorie: scoperte | Tag: , , , | Lascia un commento

Assuan, scoperte incisioni rupestri preistoriche

1935826_471566853048464_2769600128734378937_n

Source: MSA

Una settimana fa, l’ormai ex-ministro El-Damaty aveva annunciato una scoperta che è stata un po’ offuscata dalle news in arrivo dalla tomba di Tutankhamon, ma che non potevo omettere di segnalare per la sua importanza. A Qubbet el-Hawa, riva ovest di Assuan, gli archeologi dell’Università di Bonn hanno individuato le più antiche incisioni rupestri della zona. I 15 graffiti rappresentano bovini e animali selvatici come stambecchi, gazzelle, giraffe e struzzi in scene di caccia dal valore rituale. La presenza di questi petroglifi attesta che l’area, nota soprattutto per le tombe dei nomarchi dell’Antico Regno, era frequentata anche nel periodo predinastico.

Categorie: scoperte | Tag: , , , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.