Articoli con tag: sequestro

Damietta, Sequestrati 1124 reperti archeologici in partenza per la Thailandia

11219615_610579015748980_4871738989214439412_n

Giovedì scorso, la polizia doganale egiziana ha sventato un tentativo di traffico di antichità destinate al mercato nero asiatico. In una nave in partenza per la Thailandia dal porto di Damietta (costa del Mediterraneo), sono stati scovati addirittura 1124 reperti archeologici nascosti in casse di legno tra rotoli di carta igienica. Si tratta del più ingente sequestro dal 2011. La refurtiva comprende pezzi che vanno dall’età faraonica a quella greco-romana come vasi di ceramica e alabastro, statue in legno e pietra, tavole d’offerta in granito, poggiatesta, maschere funerarie, un frammento di colonna e tantissimi ushabti. Non si conoscono i siti di origine degli oggetti che, comunque, saranno studiati da una commissione speciale di esperti. Dalle foto a disposizione, però, almeno una parte della refurtiva sembra essere composta da copie.

Per le foto di alcuni dei reperti sequestrati: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.610315782441970.1073741903.391247427682141&type=3

Annunci
Categorie: traffico di antichità | Tag: , , , , | Lascia un commento

Sequestrati probabili reperti rubati dal Museo di Mallawi

article-2396100-1B56FAA7000005DC-875_634x422

Ieri, la Polizia per il Turismo e le Antichità ha arrestato due uomini che nascondevano in casa reperti antichi da vendere al mercato nero. Grazie a una soffiata, gli agenti hanno fatto irruzione nell’abitazione a Beni Mazar, cittadina a nord di Minya (Medio Egitto), e hanno scoperto quelli che potrebbero essere alcuni oggetti rubati dal Mallawi Museum. Lo scorso agosto, infatti, il museo era stato assaltato e distrutto da una folla inferocita che provocò un morto e portò via 1040 pezzi sui 1089 esposti. Nel corso dei mesi, ne sono stati recuperati circa 500 anche grazie all’intervento dell’UNESCO (qui la lista non aggiornata delle antichità sparite).

Quest’ultima refurtiva sequestrata comprende una mummia all’interno di un sarcofago ligneo con iscrizioni geroglifiche, amuleti e statuette di età faraonica, oggetti islamici come un pugnale d’argento e sette monete greco-romane. Evidentemente, l’attenzione rivolta al caso di Mallawi e l’incompetenza degli uomini arrestati non hanno permesso di far esportare le antichità all’estero.

Categorie: traffico di antichità | Tag: , , , , , | 2 commenti

Sequestrate antichità nascoste in una copia della maschera di Tutankhamon

An attempt to smuggle ancient egyptian antiquities by Luxor Times 2

Source: Luxor Times Magazine

Quando gli agenti di dogana del servizio postale di Attaba (Cairo) si sono ritrovati tra le mani la copia della maschera di Tutankhamon (a sinistra nella foto) in spedizione verso la Svizzera, avranno pensato fosse uno dei tanti oggetti kitsch che in ogni suq d’Egitto i commercianti cercano di rifilare ai turisti. A un’osservazione più attenta, però, si sono insospettiti per il peso eccessivo del busto e hanno analizzato il pacco ai raggi X scoprendo che nell’involucro erano occultati alcuni reperti antichi come una statuetta in calcare di 30 cm e sette composizioni decorative in perline (a destra) probabilmente appartenenti a retine funebri per mummia. Ora i reperti sequestrati saranno studiati per individuarne datazione e provenienza.

Categorie: traffico di antichità | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

La Germania restituirà tre reperti trafugati dall’Egitto

imm1

Source: youm7.com

Il prossimo sabato, la Germania dovrà restituire all’Egitto tre reperti trafugati illegalmente nel 2009. A intercettarli erano state le autorità doganali di Stoccarda durante il tentativo di contrabbando dal Belgio, mentre la decisione finale è stata presa dalla Corte Suprema di Friburgo.

Gli oggetti, che ora si trovano momentaneamente presso il Ägyptisches Museum und Papyrussammlung di Berlino, sono: un piccolo obelisco in calcare di Antico Regno con il nome di Cheope (qui a sinistra), un naos di Nuovo Regno dedicato ad Horus e un rilievo in granito nero di Periodo Tardo che rappresenta una donna e la sua famiglia (vedi immagini in basso).

 

10153151_246338578885994_2810374330008495843_n

Source: youm7.com

10155879_246338592219326_4697788920904014915_n

Source: youm7.com

Categorie: traffico di antichità | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.