Articoli con tag: vino

Delta, individuato centro di produzione del vino di epoca greco-romana

Source: MoA

A Kom el-Trogi, sito archeologico nei pressi di Abu el-Matamir (la città più popolosa del governatorato di el-Buhayra, Delta nord-occidentale), gli archeologi egiziani hanno individuato un centro di produzione del vino di epoca greco-romana. La struttura è composta da una serie di vasche di stoccaggio scavato nella roccia all’interno di ambienti delimitati da stretti muri di mattoni in fango con qualche blocco di calcare.

Adiacente ai magazzini, è stato indagato un edificio abitativo dedicato agli amministratori e ai lavoratori della struttura. Qui sono stati scoperti forni, frammenti di intonaco dipinto, tessere di mosaico, ceramica che va dal periodo tolemaico a quello islamico e una serie di monete tra le quali spiccano una di Tolomeo I (305-282 a.C.) e una dell’imperatore romano Domiziano (81-96 d.C.).

Grazie alla lettura dei bolli su giare e anfore, è stato possibile capire anche le rotte commerciali che legavano questo centro al resto del Mediterraneo. Compaiono infatti i nomi di Cipro, Rodi e Cnido, città greca dell’Anatolia.

Annunci
Categorie: scoperte | Tag: , , | Lascia un commento

“Il Vino nell’Antico Egitto. Il passato nel bicchiere”

vendemmia-egizia

Particolare dalla tomba di Nakht (TT52)

 

Una mostra archeologica ad Alba (CN) non può che occuparsi di vino. In questo caso, come si legge dal nome stesso, si parlerà del ruolo della bevanda nella Valle del Nilo. “Il Vino nell’Antico Egitto. Il passato nel bicchiere” è un’esposizione temporanea organizzata dall’associazione “Mummy Project” e curata dall’egittologa Sabina Malgora presso i locali della chiesa di San Domenico.

Il vino, importante per antichi Egizi sia nella vita quotidiana che in ambiente religioso e funerario, sarà analizzato sotto ogni punto di vista: tecniche agricole, metodi di produzione e commercializzazione, usi e costumi, simbolismo e rappresentazioni artistiche. I visitatori potranno ammirare 50 oggetti che vanno dall’Antico Regno al periodo greco-romano (dai musei egizi di Torino e Firenze) oltre a un cospicuo apparato fotografico. Due sezioni speciali mostreranno la mummia di Epoca Tarda del Museo Civico di Merano (con tanto di scansione in 3D) e la ricostruzione in scala reale della tomba di Irynefer (TT290, Deir el-Medina).

La mostra sarà aperta dal 22 marzo al 19 maggio 2014 e l’inaugurazione si terrà il 21 marzo alle 17:30.

Per maggiori informazioni: http://www.comune.alba.cn.it/

Categorie: mostre/musei | Tag: , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.