Il Belgio restituirà all’Egitto uno scheletro di 35000 anni

Nazlet_Khater

 

Permettetemi un piccolo sconfinamento nella paleoantropologia. Dopo anni di trattative diplomatiche, il Belgio restituirà all’Egitto l’Uomo di Nazlet Khater, il più antico scheletro completo di un essere umano moderno del Nord Africa. I resti, datati con il C14 a 35-30.000 anni fa (Paleolitico Superiore), erano stati individuati nel 1980 dalla missione del Belgian Middle Egypt Prehistoric Project a Nazlet Khater, governatorato di Sohag, e appartenevano a un ragazzo morto a 17-20 anni, alto 1,60 m. Dal momento della scoperta, le ossa sono state conservate presso la Katholieke Universiteit Leuven perché, all’epoca, la legge egiziana permetteva alle missioni straniere di tenere parte dei reperti. Ora, lo scheletro verrà esposto nel nuovo Museo Nazionale della Civiltà Egiziana del Cairo.

Annunci
Categorie: antropologia/paleopatologia | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: